HomeNewsTerza ed ultima giorna di test a Kyalami

Terza ed ultima giorna di test a Kyalami

Pubblicato

michel fabrizioEra prevista pioggia per la terza giornata di prove a Kyalami e invece splende (e scalda molto) un bel sole.

 

Test a Kyalami, i tempi alle 11:00

 kyalami 12 12 ore 11

1. Michel Fabrizio (Ducati) – 1’39”714
2. Jonathan Rea (Honda) – 1’40”035
3. Noriyuki Haga (Ducati) – 1’40”288
4. Yukio Kagayama (Suzuki) – 1’40”735
5. Max Neukirchner (Suzuki) – 1’40”938
6. Ryuichi Kiyonari (Honda) – 1’41”067
7. Troy Corser (BMW) – 1’41”102
8. Carlos Checa (Honda) – 1’41”336
9. Max Biaggi (Aprilia) – 1’41”499
10. Tom Sykes (Yamaha) – 1’41”562
11. Ben Spies (Yamaha) – 1’41”700
12. Shinya Nakano (Aprilia) – 1’41”840
13. Ruben Xaus (BMW) – 1’41”996
14. Kenan Sofuoglu (Honda) – 1’43”165
15. Andrew Pitt (Honda) – 1’43”908

… i tempi alle 12:00…

Biaggi fermo per un probema tecnico alla moto 1, caduto Troy Corser, nessuna conseguenza fisica per il pilota.

1. Michel Fabrizio (Ducati) – 1’39”714
2. Jonathan Rea (Honda) – 1’40”035
3. Noriyuki Haga (Ducati) – 1’40”288
4. Yukio Kagayama (Suzuki) – 1’40”735
5. Max Neukirchner (Suzuki) – 1’40”938
6. Ryuichi Kiyonari (Honda) – 1’41”067
7. Troy Corser (BMW) – 1’41”102
8. Ben Spies (Yamaha) – 1’41”226
9. Carlos Checa (Honda) – 1’41”336
10. Max Biaggi (Aprilia) – 1’41”499
11. Tom Sykes (Yamaha) – 1’41”562
12. Shinya Nakano (Aprilia) – 1’41”840
13. Ruben Xaus (BMW) – 1’41”996
14. Kenan Sofuoglu (Honda) – 1’43”165
15. Andrew Pitt (Honda) – 1’43”908

 

Fonte GPOne

More like this

MotoGP risultati classifica gara Valencia, Bagnaia Campione

A Valencia, è arrivata la vittoria della Suzuki di Rins, ma, soprattutto, della Ducati e di Bagnaia, primo nella Classifica Assoluta, davanti a Quartararo e Bastianini.

Classifica MotoGP 2022, FINALE Mondiale Piloti e Costruttori e Team

MotoGP, le classifiche del Motomondiale 2022 Piloti e Costruttori. Le classifiche della stagione 2022, FINALI dopo il GP di Valencia.

MotoGP risultati classifica gara, Giappone 2022 Motegi

Jack Miller in sella alla Ducati ha dominato il GP del Giappone a Motegi e conquistando la sua prima vittoria stagionale. Bagnaia è caduto all’ultimo giro.