News

SBK – Vittoria in gara 1 a Neukirchner (Suzuki) e strepitosa doppietta del Team Sterilgarda

Troy MisanoConvincente ed autoritaria vittoria, la seconda in stagione, di Neukirchner in gara 1

Vittoria in gara 1 a Neukirchner (Suzuki) e strepitosa doppietta del Team Sterilgarda Ducati in gara 2 a Misano

Gara 1: Convincente ed autoritaria vittoria, la seconda in stagione, di Neukirchner in gara 1. Il pilota tedesco, dopo una prima parte di gara attendista, ha cambiato ritmo nella seconda, andando ad agganciare e a passare il duo di testa composto da Ruben Xaus (Ducati) e Troy Corser (Yamaha), piazzatisi rispettivamente in quarta e seconda posizione. Sul terzo gradino del podio è salito il leader di campionato, Troy Bayliss (Ducati), autore di una gara un po' a strappi. Ottimo quinto posto di Carlos Checa (Honda) dopo prove un po' problematiche, che è riuscito a tenere dietro le scatenate Ducati private guidate da Lorenzo Lanzi e Jakub Smrz. Gara in difesa per Noriyuki Haga (Yamaha), che ha concluso decimo dopo essere partito dalla quarta fila. Usciti di scena due dei grandi protagonisti, Max Biaggi e Michel Fabrizio (Ducati), entrati in collisione nel corso del 12esimo giro.

Ducati sbk Misano

Max Neukirchner: "Incredibile! Il mio team ha fatto davvero un buon lavoro questo weekend, nelle prove di qualifica abbiamo apportato molte modifiche alla moto e non riuscivamo a trovare il giusto assetto ma in gara andavo benissimo. All'inizio non riuscivo a superare Bayliss ma ho dovuto spingere molto e quando l'ho superato sono riuscito a trovare la traiettoria giusta. Oggi i due Troy erano leggermente più lenti di me e sono veramente felice di questa vittoria."
Troy Corser: "Mi sono complicato la vita fin dalla partenza perché sono entrato male nella prima curva, poi ho toccato un paio di piloti e alla fine del primo giro ero sesto o settimo. Ho spinto davvero forte e ho consumato molto la gomma anteriore perché alla fine della gara era finita. Ho visto che ero leggermente più veloce di Bayliss, l'ho superato e poi ho cercato di raggiungere Max ma quando le gomme sono cosi usurate è facile cadere così mi sono accontentato del secondo posto."
Troy Bayliss: "Era veramente caldo, come ogni anno qui. Ero molto fiducioso prima della gara e alla fine abbiamo deciso di usare la gomma più dura al posteriore. Ho avuto qualche problema durante tutta la gara ma ho fatto i miei migliori giri alla fine negli ultimi giri quando ormai era troppo tardi. Faccio i miei complimenti a Troy e Max, sono andati davvero forti."

Gruppetto testa sbk Misano

Gara 2 : Clamorosa doppietta del team Ducati Sterilgarda in gara 2. A vincere è stato Ruben Xaus, al primo successo stagionale, davanti a un ottimo Max Biaggi, che ha sfruttato un'imbarcata di Troy Bayliss (Ducati) per strappargli il secondo posto. Quarto e quinto posto per le Yamaha di Noriyuki Haga e Troy Corser, con il pilota giapponese che ha riscattato alla grande la anonima gara 1. Ancora una volta prestazione convincente di Lorenzo Lanzi (Ducati), sesto, mentre Max Neukirchner (Suzuki), settimo, non è riuscito a replicare la brillante prima prova. Solo ottavo Carlos Checa (Honda), che si è visto scavalcare in classifica generale dal pilota tedesco.
Ruben Xaus: "E' stato bello vincere ma all'inizio e' stata davvero dura. Abbiamo avuto tre partenze oggi e l'ultima e' stata sicuramente la peggiore. La frizione e' slittata un po' e ho perso un po' di secondi e poi per i primi dieci giri il posteriore ballava parecchio. Il mio compagno mi ha attaccato due volte, ho chiuso la porta e verso la fine ho iniziato a fare i giri in 1'37….I meccanici oggi hanno fatto un lavoro incredibile quindi un ringraziamento speciale va al Team Sterilgarda Go Eleven!"
Max Biaggi: "E' stata una bella gara. Ero cosi avvilito dopo gara 1, Fabrizio mi ha fatto cadere e mi ha buttato fuori. Pazienza… Penso che questo sia l'anno più difficile o sfortunato della mia carriera, ma in Superbike c'è sempre un'altra opportunità con gara 2. Ho fatto una buona partenza dalla seconda fila e sono rimasto tra i primi per tutta la gara."

Troy Misano

Troy Bayliss: "Onestamente penso che sia stato il giorno più duro della mia carriera. In gara 2 abbiamo scelto una gomma più morbida di gara 1 ma ho avuto gli stessi problemi con il posteriore che scivolava. Tanto di cappello a Ruben e Max, hanno guidato incredibilmente bene ma sono comunque riuscito ad aumentare il mio vantaggio in classifica. Va bene cosi ma mi sarebbe piaciuto vincere entrambe le gare."

Related Articles

Check Also
Close
Back to top button