News

Sbk – Team Psg1 Corse – Punti importanti per Laconi e Tamada

Laconi Anteprima RingIl Team Kawasaki PSG-1 Corse porta a casa punti

Punti importanti per Laconi e Tamada

Alla fine di questa giornata di gara sul circuito tedesco Nürburgring, Makoto Tamada e Regis Laconi del team Kawasaki PSG-1 Corse portano a casa rispettivamente 10 e 8 punti.
In gara 1 il pilota francese riscontra un problema di feeling con l’anteriore, che affonda troppo in staccata per il suo stile di guida e si piazza in 14a posizione, mentre in gara 2, grazie al lavoro del team che risolve subito il problema, riacquista il feeling con la ZX-10R chiudendo la gara al 10° posto.
Anche il nipponico Makoto Tamada si ritiene soddisfatto dei risultati raggiunti considerando la sua posizione in griglia. Nonostante le partenze non proprio veloci, Makoto è riuscito in entrambe le gare a recuperare posizioni sin da primo giro terminando gara 1 in 9a e gara 2 in 13a piazza.

Laconi Ring

Regis Laconi #55: “ In gara 1 ho avuto un problema con l’anteriore che affondava troppo in staccata e non mi permetteva di essere fluido nei movimenti e di inserirmi in curva con la traiettoria giusta non potendo piegare più di tanto. E’ andata meglio in gara 2 dove la squadra, in collaborazione con Öhlins, è riuscita a sistemare il problema rendendo molto più gestibile l’avantreno soprattutto nei cambi di direzione. Purtroppo non ho fatto una buona partenza che ha compromesso il risultato finale ma sono comunque contento perché abbiamo davvero migliorato la stabilità della moto sia nell’anteriore che nel posteriore”.

Makoto Tamada #100: “ In gara 1 ho sbagliato la partenza ma sono riuscito a recuperare diverse posizioni già dalla prima curva spostandomi verso l’interno. Alla fine del primo giro ero già migliorato tanto, poi sono riuscito a mantenere il ritmo per l’intera gara. Ho raggiunto un buon feeling con la moto e la temperatura della pista era perfetta per la scelta di gomme adottata. A metà gara ho provato a raggiungere Nieto ma ero al limite per cui non ho rischiato. Questo tracciato rende abbastanza difficili i sorpassi soprattutto in certi punti e la partenza incerta di gara 2  non mi ha permesso di recuperare abbastanza posizioni per sorpassare il gruppo al quale ero dietro. Nonostante ciò ho voluto spingere perché immaginavo che avrebbero interrotto la gara a causa della pioggia, ma non credevo così presto, e a quel punto recuperare era impossibile. Lavorerò davvero sodo in questi giorni che precedono Misano per regalare soddisfazioni maggiori al team che se lo merita veramente”.

Tamada Ring

Related Articles

Back to top button
Close
Close