News

SBK- Bayliss infiamma Monza con la terza Superpole

Troy AnteTroy Bayliss (Ducati) infiamma Monza con una pole position straordinaria. Il campione australiano ha infatti stabilito il nuovo record della Superpole

Bayliss infiamma Monza con la terza Superpole stagionale

Troy 1

Troy Bayliss (Ducati) infiamma Monza con una pole position straordinaria. Il campione australiano ha infatti fermato il cronometro sul tempo di 1'44"931, nuovo record della Superpole, conquistando la terza pole stagionale in cinque gare. Bayliss ha migliorato di 8 millesimi il tempo delle libere con gomma da qualifica, rifilando distacchi sensibili ai suoi avversari, tutti oltre i sei decimi. In prima fila, all'insegna comunque della grande competitività di tutte le marche, ci saranno, oltre alla Ducati, anche Suzuki, Yamaha e Honda.
Il secondo crono l'ha fatto registrare il sempre più convincente Max Neukirchner (Suzuki), che ha preceduto il vincitore 2007 Noriyuki Haga (Yamaha) e Carlos Checa (Honda). Ottima prestazione complessiva della Suzuki, che ha piazzato in seconda fila Yukio Kagayama e Fonsi Nieto, insieme a Ruben Xaus (Ducati) e Ryuichi Kiyonari (Honda). Ha risalito posizioni Max Biaggi (Ducati), qualificatosi col quindicesimo tempo e autore del nono crono, che gli vale la terza fila. Prove non convincenti per Troy Corser (Yamaha), solo dodicesimo, e per Michel Fabrizio (Ducati), che partirà dalla quarta fila col tredicesimo tempo.

Troy2

Mondiale Supersport
Sarà Broc Parkes (Yamaha) a partire dalla pole nel quinto round del mondiale Supersport. Il pilota australiano ha fatto segnare un incredibile 1'49"868, unico ad infrangere il muro dell'1'50", che gli ha permesso di sbaragliare la concorrenza e di conquistare la seconda pole stagionale. Pur senza migliorare il suo tempo, Joshua Brookes (Honda) è riuscito a difendere la sua prima fila dove troverà al suo fianco altre due Yamaha, quelle guidate da Fabien Foret e Massimo Roccoli. Per l'italiano si tratta della migliore prestazione 2008 in prova, che lo candida a grande protagonista della gara. Quattro Honda compongono la seconda fila: il giovane talento britannico Jonathan Rea, Gianluca Vizziello, Andrew Pitt e Robbin Harms. Solo terza fila per Gianluca Nannelli (Honda), che non è riuscito a trovare il ritmo giusto quando è uscito con gomme nuove. In difficoltà il leader di campionato, lo spagnolo Joan Lascorz (Honda), caduto anche oggi, che non è stato in grado di andare oltre la 16esima posizione.

Superstock 1000
Seconda pole position in tre gare per Claudio Corti. Il pilota del Junior Team Yamaha Motor Italia ha realizzato il nuovo giro veloce della pista, 1'48"545, abbassando il suo tempo del venerdì di quasi un secondo. La Yamaha ha piazzato altre due moto in prima fila con Michele Pirro e Michele Magnoni. In mezzo Davide Giugliano (Suzuki), per una prima fila tutta tricolore. Seconda fila per due protagonisti del campionato, Brendan Roberts (Ducati) e Xavier Simeon (Suzuki). Solo sedicesimo tempo per Maxime Berger, leader di classifica, caduto nelle fasi finali della sessione mentre stava facendo il suo giro veloce.

Related Articles

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close