News

Racing – Valentino Rossi conquista la Cina, a Shanghai senza rivali

Trionfo RossiValentino Rossi torna alla vittoria nel Gran Premio della Cina in sella alla sua Yamaha gommata Bridgestone.

Logo TeamNumero Circuito
Scritta GP
Evento: Gran Premio della Cina
Data: Domenica, 4 maggio 2008
Temperatura aria: 27 gradi
Temperatura pista: 31 gradi
Umidità: 54%

 

Trionfo rossi

Valentino Rossi conquista la Cina, a Shanghai senza rivali
Domenica, 04 Maggio 2008

Piegone Rossi

Valentino Rossi torna alla vittoria nel Gran Premio della Cina in sella alla sua Yamaha gommata Bridgestone. Il pilota italiano va al comando al quinto giro e dopo un lungo duello con Dani Pedrosa chiude con un vantaggio di quasi quattro secondi. Terzo Stoner molto staccato dai primi due.
Edwards scatta bene dalla pole, ma al secondo giro Pedrosa prende la testa della corsa. Al quinto giro Rossi passa Pedrosa in staccata in fondo al rettilineo e i due impongono un ritmo insostenibile per gli altri piloti. Negli ultimi cinque giri il pilota italiano riesce ad allungare progressivamente su Pedrosa e va a vincere in solitudine con un buon vantaggio.
Secondo gradino del podio per lo spagnolo Dani Pedrosa che rimane attaccato a Valentino Rossi per quasi tutta la gara, ma negli ultimi giri è costretto a cedere e deve accontentarsi del secondo posto.
Terzo gradino del podio per il Campione del Mondo Casey Stoner (Ducati Marlboro) autore di una gara regolare.
Bella battaglia per il quarto posto tra Lorenzo, Melandri, Edwards e Hayden.

Ha la meglio Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha) che nonostante la frattura al malleolo riesce a portare a casa punti preziosi per il campionato. Dietro di lui Marco Melandri, finalmente competitivo in sella alla sua Ducati Marlboro.
Sesto posto per Nicky Hayden (Repsol Honda) seguito da Colin Edwards (Tech 3 Yamaha ), Toni Elias (Ducati Alice Team), Loris Capirossi (Rizla Suzuki) e Shinya Nakano (San Carlo Honda Gresini). Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) si ritira alla fine del sesto giro

Related Articles

Back to top button
Close
Close