News

Presentata al Motor Bike Expo la AssoBike

Assobike La Assobike, associazione formata da alcune tra le più importanti aziende italiane produttrici e distributrici di componentistica per moto, è stata presentata nel week-end a Verona, in occasione della fiera “Motor Bike Expo”. Nella Sala Bellini sono intervenute alla conferenza stampa le aziende fondatrici dell’Associazione, ovvero Bitubo, Carat, Dimensione Sport, Lightech, LLS, Matris, Newfren, Ognibene, Styl e Valter Moto Components.

PRESENTATA AL MOTORBIKE EXPO DI VERONA LA ASSOBIKE
 
La Assobike, associazione formata da alcune tra le più importanti aziende italiane produttrici e distributrici di componentistica per moto, è stata presentata nel week-end a Verona, in occasione della fiera “Motor Bike Expo”. Nella Sala Bellini sono intervenute alla conferenza stampa le aziende fondatrici dell’Associazione, ovvero Bitubo, Carat, Dimensione Sport, Lightech, LLS, Matris, Newfren, Ognibene, Styl e Valter Moto Components.

Tra i partecipanti Motorquality, Grimeca, Plastic Bike, Cruciata, Bestbike Equipement ma anche TCX Boots, Alpinestars, Wind Trading, Spark, Domino Group e Bapro, Costruttori ed importatori interessati a far parte, nel prossimo futuro, del neonato sodalizio.

Assobike

Presenti in sala il Presidente di Assobike, Fabrizio Marcucci, il Presidente di Ascar (associazione che si occupa degli stessi temi in campo automobilistico), Renato Gallo e l’organizzatore del Motor Bike Expo, Francesco Agnoletto, che hanno illustrato le problematiche e le necessità legate al mondo dell’aftermarket.

Soddisfatto Fabrizio Marcucci, che ha aperto la conferenza spiegando le necessità e gli obiettivi della Assobike:  “L’Associazione è nata con l’obiettivo di aiutare le aziende nel dialogo con le istituzioni – rivela lo stesso Marcucci – sono molti oggi i Costruttori che immettono sul mercato prodotti omologati in altri Paesi europei ma privi delle certificazioni valide a livello italiano. Cercheremo di risolvere insieme questo problema, sedendoci intorno ad un tavolo di lavoro per capire le esigenze comuni e per presentare poi dei progetti concreti al Governo, puntando sulla qualità e sulla serietà dei nostri associati. Non potranno aderire alla Assobike aziende che non producano prodotti di comprovata qualità e proprio per questo noi non guarderemo solo alla qualità dei prodotti ma anche a quella delle aziende”.

Un obiettivo che la Assobike cercherà di raggiungere anche attraverso supporto dei media. “Grazie agli accordi già conclusi con le migliori riviste del settore e con i maggiori siti internet e forum – spiega Marcucci – arriveremo all’utente finale in modo chiaro per spiegare al motociclista come individuare i prodotti sicuri e dotati di un alto standard qualitativo”.

Importante l’intervento di Renato Gallo che a Verona ha informato gli addetti ai lavori sul livello di cooperazione raggiunto tra Ascar, Ministero dei Trasporti e Motorizzazione Civile ed ha sancito il gemellaggio tra Ascar e Assobike. “Le due Associazioni condividono problematiche comuni e questa collaborazione permetterà ad Assobike di affiancare Ascar nel dialogo con l’attuale governo – spiega Gallo, che conclude – Come Ascar, dal 1996 abbiamo fatto molti passi avanti e l’obiettivo, ora, è di dare dignità a chi produce e di fornire ai clienti un quadro legislativo preciso, attraverso il quale poter personalizzare i propri mezzi in tutta sicurezza“.

Il prossimo incontro tra i soci di Assobike è fissato per il 2 febbraio 2009: sul tavolo di lavoro, la realizzazione di progetto completo di una serie di norme e di parametri sulle omologazioni dei prodotti aftermarket, da presentare a breve al Governo ed agli Enti statali.

 

assobikepress@libero.it
Via Eleonora Duse, 25
00197 Roma – Italy
 

Related Articles

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close