News

Premiati a Rimini i Campioni del CIV 2007

civcampioni Premiati a Rimini i Campioni Italiani di motociclismo Velocità 2007 Premiati a Rimini i Campioni Italiani di motociclismo Velocità 2007
Piloti e team manager del circus mondiale per festeggiare i caschi tricolore

civcampioni Padrini d’eccezione per i neo–Campioni d’Italia di motociclismo velocità. I team manager mondiali Davide Brivio, Gianpiero Sacchi e Davide Tardozzi ed il pilota della Superbike Lorenzo Lanzi hanno infatti premiato a Rimini Roberto Lacalendola (Aprilia – 125 GP), Michele Pirro (Yamaha – Superstock), Massimo Roccoli (Yamaha – 600 Super Sport) e Marco Borciani (Ducati – Superbike).

La cerimonia si è svolta alla Nuova Darsena di Rimini alla presenza di Paolo Sesti, Presidente della Federazione Motociclistica Italiana e neo – Vice Presidente dell’Internazionale, e di Donatella Turci, Assessore allo Sport della città romagnola.

Dunque una festa particolarmente ricca ed intensa, scaturita dalla collaborazione tra la SPORT promotion (che per il settimo anno ha gestito con successo il campionato) e la FMI, e caratterizzata non solo da presenze così prestigiose ma anche da una location di forte suggestione e da un copione inedito.

D’altra parte il Campionato Italiano di motociclismo Velocità – CIV 2007 si è concluso con un bilancio positivo grazie alle 6 prove disputate su 4 autodromi internazionali, considerati tra i migliori al mondo (Mugello e Misano con 2 prove ciascuno, Vallelunga e Monza), con due classi (la Superstock e la 600 SS) le cui start list hanno sempre superato la disponibilità di posti in griglia, con una Superbike affollata ed una 125 GP che, grazie al rinnovato interesse suscitato presso le case dal campionato, è stata protagonista di un vertiginose rilancio. Dunque i presupposti per la festa c’erano tutti.

Il torneo ha espresso responsi sportivi ineccepibili, dimostrandosi realmente rappresentativo dell’attività velocistica nazionale di punta, ed ha ancora favorito la maturazione di piloti giovani e lo sviluppo tecnico di moto, pneumatici e altri componenti, compiendo dunque pienamente il proprio compito.

Per ogni categoria sono stati consegnati anche i riconoscimenti riservati ai costruttori, ai produttori di pneumatici ed ai team. Dunque nella 125 GP affermazioni per Aprilia, Dunlop e RCGM; identico risultato nella Superstock e 600 Super Sport, con i titoli assegnati a Yamaha, Team Italia e Pirelli mentre nella Superbike i caschi tricolore sono andati a Ducati, ancora Pirelli e Sterilgarda.

L’onore della passerella è toccato anche ai motoclub organizzatori delle 6 prove 2007 (Firenze, Mototemporada, Gentlemen’s e Biassono), agli autodromi che hanno ospitato le gare, agli sponsor e ad altro ospiti come il Vice Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Alberto Morresi e Carlo Florenzano, manager sportivo della Honda Italia.

Come detto, giunta al quarto anno di presenza a Rimini (dal 2005 sede permanente della premiazione) la manifestazione ha proposto un’ambientazione meno formale e più sportiva, di stile marinaro, a due passi dalle imbarcazioni ormeggiate nella nuova Darsena.
Ma la novità assoluta è stata rappresentata dal convegno sul tema “Il valore del CIV: sport. marketing e televisione” che ha preceduto la cerimonia e che ha raccolto numerosi rappresentanti delle case e dei team, piloti, organizzatori e giornalisti, richiamati dall’originalità dell’argomento e dal valore dei relatori.

L’incontro è stato coordinato dal Presidente Sesti che ha aperto i lavori e poi espresso le conclusioni; si sono succeduti al microfono Claudio Porrozzi, Coordinatore della Commissione Velocità della Federmoto, che ha presentato un interessante confronto tra il CIV e gli altri campionati nazionali di velocità; il Direttore del Marketing FMI Alfredo Mastropasqua, che ha puntato l’attenzione sulla presenza televisiva del CIV proponendo anche paragoni con i campionati italiani degli altri sport principali e lasciando intravedere nuovi scenari per la comunicazione; il rappresentante di “Immagine & Sport”, Marco Nazzari, che ha presentato i risultati di una ricerca sul valore del CIV in relazione alla sua presenza sulla stampa e in televisione ed infine Alberto Fantini, amministratore della SPORT promotion, che ha illustrato le strategie della società impegnata sia sul fronte sportivo che del marketing.
All’animato dibattito che ha fatto seguito agli interventi sono intervenuti Brivio, Claudio Consonni di Yamaha Italia, Florenzano, Sacchi e Tardozzi oltre ad altri esponenti del mondo della velocità nazionale.

A meno di due settimane dalla conclusione del campionato 2007, il cui ultimo atto è andato in scena il 14 ottobre al Mugello, la SPORT promotion ha dato un’ulteriore prova della propria efficienza portando alla premiazione di Rimini l’instant book sul torneo (un volume di 100 pagine ricco di spettacolari fotografie, dati e testi curato da Claudio Porrozzi) ed il cofanetto contenente i DVD che raccolgono i video della stagione, la rassegna stampa e tutti i numeri del campionato.

La società riminese concluderà nel 2008 il proprio secondo ciclo quadriennale al timone del tricolore velocità ma si è già dichiarata pronta a proseguire il mandato e disponibile a gestire il processo di evoluzione e rinnovamento a cui sarà sottoposta la velocità nazionale.

La lunga giornata si è conclusa al Molo 22, un locale proteso verso il mare, con una raffinata proposta di piatti a base di pesce e con la suggestiva esibizione di fuochi d’artificio sull’acqua allestita dalla Pirotecnica Scarpato di Viserba (RN).

Prossimo appuntamento con il CIV sabato 19 gennaio 2008 a Padova Fiere dove, nell’ambito del 14° Bike Expo, si terrà la consegna dei rimanenti premi per il podio della classifiche piloti, case, pneumatici e team e la premiazione di tutte le graduatorie speciali.

Tags

Related Articles

Close
Close