HomeNewsPorte aperte - Il 19 aprile "Orange Day" KTM

Porte aperte – Il 19 aprile “Orange Day” KTM

Pubblicato

KTM Porte aperte nelle concessionarie KTM il 19 aprile per provare la gamma stradale delle moto austriache. In primo piano la nuovissima 990 SMT, entusiasmante supermoto da viaggio!

IL 19 APRILE E’ KTM ORANGE DAY

Porte aperte nelle concessionarie KTM il 19 aprile per provare la gamma stradale delle moto austriache. In primo piano la nuovissima 990 SMT, entusiasmante supermoto da viaggio!

Fissate la data sul calendario e non prendete impegni: sabato 18 e domenica 9 aprile è la data dell’ormai tradizionale Orange Day, il “porte aperte” in stile TM. Per gli utenti interessati sarà possibile provare, anche previo ppuntamento, la gamma stradale delle moto “made in Austria”.
Regina indiscussa dell’evento sarà la nuovissima KTM 990 SMT, supermoto on spiccata vocazione traveller.
Mandando una email all’indirizzo info@ktm.it è possibile richiedere il modulo i prenotazione test, mentre l’elenco dei concessionari aderenti all’iniziativa e  relativi orari di apertura sono disponibili su www.ktm.it.
Tra le moto disponibili della gamma stradale KTM, oltre alla già citata 990 SMT, saranno presenti le bicilindriche 990 SMR, supermoto con
caratteristiche racing, la ormai mitica naked 990 Super Duke, e le otentissime ed esclusive monocilindriche 690 Duke, 690 SMC e 690
Supermoto.
Non mancate l’appuntamento con la giornata più “Orange” dell’anno!

www.ktm.it
info@ktm.it

 

KTM

 

More like this

MotoGP risultati classifica gara Valencia, Bagnaia Campione

A Valencia, è arrivata la vittoria della Suzuki di Rins, ma, soprattutto, della Ducati e di Bagnaia, primo nella Classifica Assoluta, davanti a Quartararo e Bastianini.

Classifica MotoGP 2022, FINALE Mondiale Piloti e Costruttori e Team

MotoGP, le classifiche del Motomondiale 2022 Piloti e Costruttori. Le classifiche della stagione 2022, FINALI dopo il GP di Valencia.

MotoGP risultati classifica gara, Giappone 2022 Motegi

Jack Miller in sella alla Ducati ha dominato il GP del Giappone a Motegi e conquistando la sua prima vittoria stagionale. Bagnaia è caduto all’ultimo giro.