News

POLITA CAMPIONESSA ITALIANA 2009

Alessia Polita Alessia vince tutto

Alessia vince tutto: la 4^ gara consecutiva del Campionato femminile, aggiudicandosi così il secondo titolo italiano con una gara di anticipo    

Newsletter MotoraduniCAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE
Vallelunga 13 settembre 2009
4^ gara
 

POLITA CAMPIONESSA ITALIANA 2009
Alessia vince tutto: la 4^ gara consecutiva del Campionatofemminile, aggiudicandosi così il secondo titolo italiano con una gara di anticipo; vince anche la gara del Trofeo del Centauro e fa segnare il nuovo record femminile della pista di Vallelunga con 1.42.7, migliorando l'1.43.0 fatto segnare da Nina Prinz su un 1000cc nel maggio 2007. Un week end per lei e per tutte dedicato a Beatrice Bossini:  con noi sempre in prima fila.

Un week end che resterà indimenticabile per il grande agonismo, lo spettacolo in pista, i record, le emozioni e soprattutto per il ricordo indelebile di Beatrice Bossini, l'amica e pilota del Campionato scomparsa solo un mese fa.Un ricordo che ha abbracciato tutte le pilote e team che l'hanno conosciuta ed ha attraversato i pensieri di ognuno durante l'intera manifestazione, fino all'omaggio dedicato a lei, e ai genitori Paola e Riccardo a cui siamo molto vicini, con il giro d'onore al termine della gara.

Una gara spettacolare: Alessia Polita (team CP Racing), che il sabato aveva dimostrato di girare sull'1.43 di passo, non prende immediatamente le distanze dal gruppo come ci aveva abituato a fare, girando almeno due secondi più piano del suo ritmo, pur mantenendo sempre la prima posizione. Questo stimola le inseguitrici Monika Jaworska (Play Team) e Alessia Falzoni (team CP Racing) a spingere al massimo per rimanere vicine alla testa della corsa, regalando al pubblico continui sorpassi mozzafiato. Le due rivali migliorano notevolmente il loro passo di gara, girando entrambe in 1.45 (tempi che fino solo all'anno scorso consentivano di vincere il femminile 600). La polacca tiene la seconda posizione per i primi 4 giri mentre al quinto Alessia Falzoni passa avanti fino al decimo. Ma è Monika che riesce ad avere la meglio negli ultimi tre giri e passare seconda sotto il traguardo, di appena un decimo davanti alla Falzoni.
Alessia Polita
Splendida gara anche per Sharon Mermet (Skr team) che, con una moto nuova e tutta da conoscere (la Triumph Daytona), si prende il quarto posto e raggiunge subito il suo miglior tempo qui a Vallelunga di 1.46. Non parte bene Romana Fede (Wcr team) che deve subito recuperare una posizione perduta, superando Manuela La Licata al quarto giro, quanto basta per perdere contatto col gruppetto di testa e doversi accontentare della quinta posizione davanti alla pilota sarda del team Vasar (reduce da un incidente e rottura della mano a Franciacorta il mese scorso).  Gara fantastica anche per il gruppo che segue, dove tutte le pilote hanno migliorato le loro prestazioni in media di 3 secondi rispetto alla gara di aprile: la russa Lyubimova (Yakhnich Motorsport), settima, ha abbassato di ben 4 secondi il suo primato qui, da 1.54 a 1.50, così come Vittoria Rampolla, ottava, da 1.55 a 1.51. Bellissima prova anche per l'esordiente Giorgia Marolo, al suo primo anno di gare ha fatto segnare domenica il suo best lap in 1.53.1, mentre Ana Teran, decima, ha anche lei tolto 4 secondi rispetto alla suo miglior tempo in questo circuito, e Valeria Gola, reduce da una caduta in prove la settimana scorsa, è riuscita in breve tempo a tornare in sella migliorando anche lei i suoi tempi.

Se ricordiamo che solo tre anni fa, nel settembre 2006, qui a Vallelunga il Campionato Italiano Femminile 600 si vinceva girando in 1.52 (la vittoria quell'anno andò ad Eliana Pezzilli), ci rendiamo conto di quanto sia cresciuto grazie a questa competizione il livello tecnico di tutto il gruppo e come il motociclismo femminile abbia fatto in pochissimi anni enormi passi avanti. Con qualche incentivo in più si riuscirebbe a convincere anche altre pilote, che oggi partecipano a vari trofei, oppure ragazze che non hanno mai
corso, ad avvicinarsi a questo Campionato che ha regalato e continua a regalare emozioni e risultati inimmaginabili.

Una domenica che ha tenuto in serbo un'altra emozione a fine giornata nella gara del Trofeo del Centauro, dove il duello Alessia Polita-Paola Cazzola ha visto prevalere la pilota iesina proprio all'ultimo giro, con un sorpasso mozzafiato alla esse, regalando al team CP Racing un'altra vittoria, record femminile della pista (1.42.7) e una sempre più salda prima posizione in classifica anche nel Trofeo organizzato dal Gentleman's Motorclub. Due pilote Cazzola e Polita che rappresentano il meglio di quanto il motociclismo femminile velocità italiano, ma non solo, ha prodotto: ci auguriamo di vederle presto puntare ad obiettivi ancora più ambiziosi dove il loro ormai indubbio talento, combinato ad una chiara visione delle proprie potenzialità, crediamo potrà condurle.

Fabrizio Marcucci Assobike

Prossimo appuntamento il 18 ottobre a Misano Adriatico per l'ultima gara. Se Alessia Polita ha matematicamente vinto il titolo, i giochi non sono ancora chiusi per le restanti posizioni, anche se la Jaworska ha portato il suo vantaggio a 16 punti sulla Mermet che ne ha 8 sulla Falzoni, quest'ultima a 7 punti da Romana Fede. Un'occasione importante non solo per migliorare le proprie posizioni nella classifica finale ma anche per dimostrare il meglio di sè in vista dei programmi che i team stanno organizzando per la prossima stagione.

 
 
 

 

 

  

Related Articles

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close