News

Nuove corone 2067 ED U-Lite specifiche per Moto2 e Supersport

Nuove corone 2067 ED U-Lite  specifiche per Moto2 e Supersport

Novità in Casa Chiaravalli
Corone per Moto2 e SSport

 

Nuove corone 2067 ED U-Lite specifiche per Moto2 e Supersport

 

Anni di collaborazioni con i Team impegnati nei vari mondiali, hanno portato alla realizzazione di un prodotto di altissimo valore tecnico. Nascono le nuove corone 2067 ED U-Lite
 
 
 
 
 
 
 
 
Nate dall’esperienza maturata in anni di collaborazione con team e piloti MotoGP, Supersport e Superbike, Chiaravalli presenta le corone  2067 ED U-Lite specifiche per Moto2 e per tutte le moto che montano ruote BST, Marchesini e OZ.
Disegnate con asole di alleggerimento dimensionate per l’utilizzo in Moto2 e Supersport, sono realizzate in 7075T6 e anodizzate dure a 40 micron.
Corone 2067 ED U-LiteIl profilo dei denti è stato invece realizzato, pur nel rispetto degli standard internazionali per consentirne l’utilizzo con qualsiasi catena per moto passo 520, con un particolare riferimento alle caratteristiche delle catene RK serie racing 520 GB520UW-R e VG520FW-R ‘Mega Scale’  con le quali si abbinano perfettamente per offrire il massimo risultato in termini di scorrevolezza, precisione della risposta alle sollecitazioni e resistenza all’usura.  
Leggere, circa il 17% in meno rispetto ad una classica corona in lega per lo stesso utilizzo, ed esteticamente molto belle anche grazie alle rifiniture di alleggerimento del foro di alesaggio e delle asole, sono disponibili in numero di denti da 38 a 44 ad un prezzo di 76,00 euro per la dentatura più alta.
Nei prossimi mesi saranno disponibili in versione U-Lite anche le  altre corone della gamma Chiaravalli Competition Race per ruote originali.
Le corone Chiaravalli della serie U-Lite sono prodotte e distribuite da Carat srl.
 
 
 

Carat: produttore e distributore corone Chiaravalli serie U-Lite
 
Carat srl
via Per Cedrate 380/388
21044 Cavaria – VA
Tel. +39.0331219484
Fax +39.0331.212301
www.caratsrl.it
info@caratsrl.it

 

 

 

 

 

 

Related Articles

Back to top button
Close
Close