News

MotoGP – Terza pole consecutiva per Stoner

Stoner Anteprima AssenCasey Stoner ad Assen ha ottenuto la terza pole position di fila.

Terza pole consecutiva per Stoner. Melandri non riesce a migliorare

Stoner Pole Assen

Casey Stoner ad Assen ha ottenuto la terza pole position di fila, la tredicesima in carriera, e anche ieri ha girato su un ottimo ritmo con le gomme da gara. La pioggia caduta al mattino ed il vento a raffiche che nel pomeriggio ha spazzato via le nuvole, hanno un po' infastidito il pilota australiano che comunque ha saputo sfruttare al meglio le tre gomme da qualifica, migliorando ogni volta il suo tempo.
Nel corso dell'ultima uscita con gomme da gara, l'antenna posta sul circuito in prossimità del traguardo che invia i dati al "transponder" sulla moto, non ha funzionato. Per questo problema, poi risolto, Casey non poteva leggere sul suo cruscotto i tempi che stava realizzando e che non apparivano neppure sui monitor del circuito.
Alla fine, negli appassionanti ultimi minuti della sessione, Stoner, Pedrosa e Rossi, i tre che domani scatteranno dalla prima fila del GP d'Olanda, si sono contesi fino all'ultimo istante la leadership delle qualifiche. Marco Melandri purtroppo non ha trovato la soluzione ai problemi che lo hanno relegato in diciassettesima posizione.

Stoner Assen PoleCasey Stoner (Ducati Marlboro Team) Pole Position in 1'35.520
"Oggi pomeriggio c'era molto più vento rispetto a ieri e la pioggia caduta al mattino ha peggiorato leggermente le condizioni della pista. Per questo motivo in curva l'anteriore era meno affidabile del solito rendendo tutto dieci volte più difficile! Prima delle qualifiche c'è stato l'inconveniente con il trasmettitore del "lap time". Non mi apparivano i tempi e non sapevo come stavo girando.
Per fortuna la Dorna l'ha sistemato prima delle uscite con le qualifiche. Sono partito molto convinto, ma l'extra "grip" offerto dalle qualifiche ha reso le cose ancora più difficili con il davanti e durante i tre giri lanciati ho rischiato diverse volte di perderlo.
Direi che aver fatto la pole in queste condizioni, è davvero fantastico. La pioggia di stamattina ci ha anche impedito di provare a lungo con le "slick" ma è una situazione che si sono trovati ad affrontare tutti. Per fortuna ieri abbiamo potuto sfruttare bene i due primi turni di prove libere, tanto da poter essere abbastanza fiduciosi per la gara.
Questa è la mia terza pole position di fila, ovvero la dimostrazione del fantastico lavoro che stanno facendo in Ducati e in Bridgestone. I tecnici giapponesi hanno fatto un passo in avanti notevole con le gomme da qualifica, davvero congratulazioni a tutti loro".

Marco Melandri (Ducati Marlboro Team) 17° tempo in 1'38.726
"Non so cosa dire, tranne che sono profondamente dispiaciuto di essere in quella che non è sicuramente la mia posizione né, mi sembra evidente, quella della mia moto. Ci stiamo impegnando tutti tantissimo ma non siamo ancora riusciti a trovare una soluzione ai nostri problemi e domani la gara sarà difficilissima".

Related Articles

Back to top button