News

MotoGP – Rossi rimonta e ottiene un importante podio a Montmelo

Rossi anteprima CatalunyaGrandissima rimonta di Rossi in Catalunya

Rossi rimonta e ottiene un importante podio a Montmelo

Rossi podio Catalunya

Valentino Rossi si è lasciato alle spalle le deludenti qualifiche di mettendo in mostra una bellissima rimonta dal nono al secondo posto nel Gran Premio di Catalunya. Mentre Rossi era intento a risalire posizioni, il vincitore Dani Pedrosa è stato in grado di allungare in testa alla corsa, ma Valentino ha comunque potuto ingaggiare una bella battaglia con Casey Stoner negli ultimi giri, un replay della lotta vissuta lo scorso anno, anche se in questo caso è stato l’italiano a prevalere.
Dopo il duro lavoro svolto nella notte dal team e dagli ingegneri, è stato subito chiaro dal warm-up di questa mattina che Rossi fosse in forma migliore rispetto a quanto visto nelle prove. L’italiano è partito ponendosi come obiettivo il podio: scattato nono, ha guadagnato una posizione al primo giro superando James Toseland dopodiché ha rimontato con costanza, infilando diversi piloti alla staccata della prima curva e infine superando Andrea Dovizioso e Casey Stoner portandosi in seconda posizione al nono giro. Rossi ha provato a tenere dietro di sé Stoner, ma l’australiano è riuscito a tornargli davanti al 16° giro.
Rossi ha però effettuato l’attacco decisivo all’inizio del penultimo giro, tagliando il traguardo con oltre mezzo secondo di vantaggio sul rivale, mentre Pedrosa ha chiuso primo con 2”806 di vantaggio.
I 20 punti guadagnati oggi mantengono Rossi in testa al campionato con sette punti di vantaggio su Pedrosa, mentre Lorenzo è ancora terzo davanti a Stoner, nonostante non abbia potuto disputare la gara di oggi essendo ancora in recupero dall’incidente di venerdì. Il Team Tech3 ha infine colto un altro doppio piazzamento nei top six, con Colin Edwards e James Toseland che hanno mantenuto sul traguardo la posizione che occupavano in griglia di partenza: quinta e sesta.
rossiValentino Rossi: “Credo sia stata una gara abbastanza buona! Da tanto tempo non si assisteva a una bella battaglia per le prime posizioni: oggi ho lottato con Stoner come un anno fa, ma per il secondo posto anziché per la vittoria! Quest’anno l’ho spuntata io, e sinceramente sono molto contento di questo risultato. Dopo tre gare quasi perfette, ieri per noi è stato un giorno molto duro, ma nella notte abbiamo tenuto una riunione molto importante grazie alla quale oggi siamo stati in grado di essere più competitivi. Il mio obiettivo era il podio, per cui il secondo posto è eccellente. Ora vorrei rivedere la gara in TV, perché oggi mi sono divertito molto compiendo molti sorpassi, con la mia M1 e le Bridgestone che hanno lavorato bene fino in fondo. Una volta superato Stoner ho provato a staccarlo, ma non è stato possible, quindi ho capito che sarebbe stata una battaglia fino alla fine. Pedrosa oggi è andato molto forte, e credo sia impossibile dire se sarei riuscito a rimanere con lui se fossi partito più avanti sullo schieramento. Siamo stati penalizzati dalla posizione di partenza: scattando dalla terza fila, è stato impossibile raggiungere un Pedrosa così veloce. Considerate le circostanze sono molto contento di aver perso soltanto cinue punti su di lui, siamo ancora al comando del campionato e ho corso una gran gara, quindi sono soddisfatto! Nei test e credo che sarà interessante verificare cosa è successo.Grazie a tutto il team, e congratulazioni a Dani”.

Related Articles

Check Also
Close
Back to top button