News

Moto Guzzi Griso 8V

Griso8V 110 CV e ciclistica sportiva per la più cattiva delle naked di Mandello

Griso8V Il primo modello Guzzi ad essere equipaggiato con il nuovo motore a 4 valvole per cilindro è la Griso. Con 110 CV la naked di Mandello è una vera street fighter

Testo: Lorenzo Baroni // baroni@specialmag.it
Foto: Moto Guzzi press

Flash test pubblicato su Special 43 – novembre 2007 

CHIAVE DI LETTURA
Anche se una Guzzi sportiva in listino c’è già, la Sport 1200, è questa nuova Griso a 8 valvole la vera naked da sparo della Casa di Mandello

Griso8V SENSAZIONI ON BOARD
Se la versione a 2 valvole era convincente per caratteristiche dinamiche e personalità estetica, la nuova 4 valvole saprà entusiasmare anche chi da una naked vuole una spinta consistente in tutte le marce, come si addice a una vera “muscle bike”

PREGI
FRENI E CICLISTICA
ESTETICA PERSONALE

DIFETTI
ERGONOMIA SEDUTA
VIBRAZIONI

È la bellissima Griso la prima moto del Marchio Moto Guzzi ad accogliere e far debuttare il nuovissimo e più potente propulsore ad otto valvole, cioè dotato di distribuzione con quattro valvole per ciascun cilindro. L’inossidabile bicilindrico a V di 90°si presenta così nella nuova e più moderna veste, in gran parte ridisegnato sia a livello di manovellismo che con nuovi passaggi e portate per l’olio.
Griso8V Pistoni e segmenti di nuova generazione si accoppiano ad una gestione elettronica Marelli molto avanzata e alla testata a quattro valvole. Nella nuova testa oltre ad aumentare il numero di valvole troviamo un lay-out completamente nuovo sia tecnico che estetico. La potenza sale così fino a ben 110 CV erogati a 7.500 giri/min, con una coppia massima 11 kgm a 6.400 giri/min. Rispetto al precedente propulsore il nuovo otto valvole oltre a fornire una potenza notevolmente superiore agli alti regimi mantiene la stessa spinta e regolarità di funzionamento ai bassi. Originale e affascinante come al solito l’estetica. Maneggevole alle basse andature si rivela anche divertente nei tratti più guidati grazie alle buone sospensioni e ai pneumatici sportivi presenti come primo equipaggiamento.

BELLA DA FERMA, DIVERTENTE SU STRADA
Svolgendosi in città e su un percorso troppo breve il test su strada non è stato purtroppo molto probante. Abbiamo comunque potuto ricavare alcune indicazioni sul comportamento della Griso in versione 8 valvole. Il tasso di vibrazioni è ancora un po’ elevato ma comunque non sembra fastidioso come del resto non lo era sulla Griso 1100.
Griso8V Il motore è molto gustoso, si sfrutta bene su un ampio range di giri e tiene le marce alte anche a bassa velocità. Non manca nemmeno l’allungo e i 110 CV dichiarati si fanno sentire quando si spalanca con decisione. L’allungo non fa gridare al miracolo ma ci si può comunque contare dato che il limitatore taglia circa mille giri dopo il valore di potenza massima. L’assetto è coerente con l’indole del mezzo. Ci sarebbe voluta una bella strada di montagna con cambi di direzione e staccate decise per saggiarlo a dovere ma la taratura della forcella e del mono sembrano azzeccati, non troppo rigidi per “sentire” cosa succede sotto le ruote, ma nemmeno troppo morbide per non dondolare sui curvoni veloci. Ottima la scelta degli pneumatici di primo equipaggiamento, i Metzeler Sportec M3, una copertura di ultima generazione che se necessario permette anche di girare in pista. Per quanto riguarda la posizione di guida, rispetto alla Griso 1100 c’è un’ergonomia più “raccolta” ma rimane ancora una certa larghezza sul “cavallo dei pantaloni”.
Griso8V Lo scarico ha una tonalità civilissima a basso regime ma si fa sentire tirando le marce. Discreta anche la rumorosità meccanica, sobria per essere un motore raffreddato ad aria e olio. Bene il cambio, rapido e preciso negli innesti. Per rendere l’idea diciamo che le marce entrano meglio che sul 2 valvole della Norge ma peggio che su una giapponese di ultima generazione. Aggiungiamo una nota di colore. Le Guzzi, si sa, non sono il massimo per impennare… Beh, ecco, se amate il monoruota questa Griso 8 valvole vi farà cambiare idea sull’attitudine al wheeling delle moto di Mandello!

HIGHLIGHTS
-Gruppi termici riprogettati
-Nuove testate a 4 valvole
-Trasmissione Cardano Reattivo Compatto

SCHEDA TECNICA
MOTORE
Motore:bicilindrico a V di 90°,4 tempi
Raffredd.: ad aria e olio
Cilindrata: 1.151 cc
Alesaggio x corsa: 95 x 81,2 mm
Rapporto di compr: 11:1
Potenza max: 110 CV a 7.500 giri/min
Coppia max:oltre 108 Nm a 6.400 giri/min
Alimentazione/Accensione: iniezione elettronica Multipoint, sequenz.; 2 corpi farf. da 50 mm
Avviamento: elettrico
Cambio: a 6 rapporti
Lubrificaz.:a sbattimento
Trasmissione finale: Cardano Reattivo Compatto CA.R.C.
Frizione: monodisco con parastrappi integrato
CICLISTICA
Telaio: tubolare a doppia culla in acciaio
Lunghezza: 2.260 mm
Altezza sella: 800 mm
Interasse: 1.554 mm
Avancorsa: 108 mm
Inclinazione cannotto:26,30°
Angolo di sterzo: 34°
Peso a secco: 222 kg
Capacità serbatoio: 16,7 litri di cui 3,3 di riserva
Sospensioni: ant. forcella usd da 43 mm pluriregolabile, esc. 120 mm; post.: monobraccio con leveraggio progressivo, mono pluriregolabile,esc. 110 mm
Impianto frenante: ant. doppio disco flottante da 320 mm,pinze radiali a 4 piston. contrapposti; post. disco fisso da 282 mm,pinza flottante a 2 piston. paralleli
Cerchi: ant. 3,50”x 17”; post.: 5,50”x 17”
Pneumatici:ant. 120/70 ZR17; post.:180/55 ZR17
PREZZO (franco concessionario) 12.950,00 Euro

Related Articles

Check Also

Close
Close
Close