News

MiMoto e-sharing

MiMoto e-scooter sharing di Milano aumenta di più del doppio i mezzi a disposizione degli utenti, e ne amplia l’area di utilizzo

MiMoto il primo scooter elettrico

MiMoto, il primo servizio di scooter sharing elettrico di Milano, ogni giorno di più si conferma il mezzo più rapido, maneggevole, green ed economico per spostarsi in città, soprattutto per i giovani. Infatti, il 60% degli utenti MiMoto sono al disotto di 35 anni e l’80% è sotto i 44, e 1 eRider su 4 è donna. e utilizzano gli eScooter non solo per andare al lavoro, ma anche nel tempo libero, anche nel weekend. I MiMoto vengono scelti per spostarsi soprattutto nelle fasce orarie di maggior congestione: dalle 6 alle 8 e dalle 16 alle 19 durante la settimana, e nei weekend tra le 17 e 18. Chi usa MiMoto copre una distanza media di 6,5 km per una durata in sella superiore ai 20 minuti.

mimoto

 

I bilanci di MiMoto

A meno di un anno dalla nascita (14 Ottobre 2017) di MiMoto, è tempo di un primo bilancio per lo scooter sharing elettrico di Milano, che ha registrato ben 28.000 utenti. Un bilancio che stando ai numeri è positivo e in netta crescita. La flotta, inizialmente di 100 scooter, i leggerissimi Askoll, ha raggiunto le 250 unità per essere sempre più capillarmente distribuiti. Gli iscritti sono mediamente molto più attivi che i loro “colleghi” europei: MiMoto ha registrato una media di 3 corse al giorno per ogni scooter; media salita a 4,5 durante i mesi primaverili. Nelle città d’oltralpe si parla invece di una corsa/scooter al giorno. Un grande successo in gran parte dovuto ai giovani.
Più sarà grande il numero di scooter a disposizione del pubblico, più il servizio entrerà nella quotidianità dei milanesi come alternativa sostenibile all’automobile. MiMoto ha infatti coniugato la necessità di sharing all’ecosostenibiltà, e ha contribuito già a far risparmiare a Milano quasi 20.000 kg di CO2.

Le caratteristiche di MiMoto

MiMoto ha scelto un mezzo che avesse alti standard di usabilità e sicurezza. Gli eScooter MiMoto sono molto leggeri, pesano solo 70 kg, quindi estremamente maneggevoli nel traffico e facili da usare e anche da mettere sul cavalletto. Inoltre, hanno una velocità limitata di 45 km/h per non superare i limiti imposti dal codice della strada sui percorsi cittadini. Tre sono le modalità di guida in base alle proprie esigenze e capacità: la modalità eco con velocità limitata a 30km/h, la modalità standard a 40 km/h e power fino a 45 km/h. Il mezzo ha un baricentro studiato in modo che il peso delle batterie non influisca sulla guida, ha un telaio tubolare in acciaio, sospensione anteriore a forcella telescopica idraulica e ammortizzatore idraulico posteriore per avere una guida confortevole anche sul pavé. Il freno idraulico a disco da 190 mm garantisce una buona capacità di arresto, gli pneumatici da 16″ con battistrada da 90 sul posteriore e 80 sull’anteriore, assicurano affidabilità e sicurezza anche sulla carreggiata con rotaie. I caschi fluo e il colore giallo sono stati scelti per garantire maggiore visibilità su strada anche di notte.

I motorini di MiMoto sono omologati per due persone, e nascondono al proprio interno due caschi. Il servizio, nonostante utilizzi solo mezzi elettrici, ha deciso di utilizzare il sistema di free floating. Gli utenti, dunque, potranno lasciare il proprio scooter in qualsiasi parcheggio disponibile alla fine del noleggio, senza bisogno di riportarlo ad alcuna stazione di ricarica, e potranno trovare e prenotare quello più vicino semplicemente attraverso il proprio smartphone. Dal momento della prenotazione, l’utente avrà a disposizione 20 minuti gratuiti per raggiungere il motorino: una volta individuato, sarà possibile accenderlo direttamente attraverso l’app, che andrà così a sostituire la classica chiave.

MiMoto ha tariffe per tutti

MiMoto vanta i costi più vantaggiosi nel panorama milanese, con 0,23 € al minuto e una tariffa oraria di 6,90€, quindi una mezz’ora gratis. Prezzo al minuto che diventa 0,02 € se si opta per la tariffa forfettaria giornaliera di 29,90 €. Tanti pacchetti e offerte pensate anche per gli studenti dei principali atenei milanesi, che possono noleggiare gli scooter MIMoto con uno sconto del 27% per sempre.

Ma non finisce qui perché guida sicura per MiMoto non significa solo offrire un servizio che possa tutelare alla guida tutti gli eRiders, ma anche educarli a guidare in modo consapevole.

MiMoto è stato studiato per la sicurezza di tutti, sia per quelli che guidano sia per gli altri

La partnership con Floome, un etilometro intelligente per misurare il proprio tasso alcolemico che stima anche il tempo necessario per smaltirlo prima di mettersi alla guida, significa proprio questo: permettere a tutti gli eRiders MiMoto di sapere se possono guidare dopo aver bevuto o se è meglio prendere i mezzi pubblici o chiamare un taxi. Dopo il primo evento di lancio al Santeria Social Club il 29 giugno, per tutta l’estate MiMoto sarà in vari locali notturni milanesi, per far provare a tutti Floome, l’innovativo prodotto della Startup Italiana guidata da Fabio Penzo. Oggi Floome è venduto in oltre 50 paesi in tutto il mondo e vanta partnership di rilievo internazionale con lo scopo di ridurre la guida in stato di ebrezza.

mimito

Tra pochi mesi verrà annunciato il lancio di MiMoto in un’altra città del nord Italia, e nel 2019 tra i progetti c’è quello di sbarcare in Europa.

Per tutti quelli che rimarranno d’estate a Milano MiMoto propone Summer Card, un pacchetto dedicato attivabile entro il 31/8, scrivendo una mail a help@mimoto.it, per muoversi a 0.12€ al minuto, anziché 0,23€.

mimoto

 

 

 

 

 

Related Articles

Close
Close