News

Lightech

Lightech

Lightech entra nel motore
Gamma filtri aria speciali

 


Presentata la gamma filtri aria speciali

 

Dotati di quattro strati di cotone intrecciati ed imbevuti di un olio speciale, trattengono le minime impurità

 

gamma filtri LightechDopo un anno di sperimentazione con il team Ducati Althea che ha disputato la stagione 2010 con i piloti Carlos Checa e Shane Byrne in sella alle Ducati 1198, Lightech è in grado di presentare la sua gamma di filtri aria speciali dotati di 4 strati di cotone intrecciati ed imbevuti di uno speciale olio che permette di trattenere le minime impurità.

La maggior parte dei filtri aria Lightech è costruita con sistema di stampo chiuso che consente di sfruttare a pieno la superficie filtrante invadendola il meno possibile con la colla. Infatti, il sottile strato di poliuretano che corre lungo il perimetro dell’elemento filtrante è il risultato di una elevatissima pressione durante il processo produttivo grazie al quale possiamo garantire la massima tenuta dei nostri filtri ed una affidabilità del prodotto che rimane inalterata nel tempo.

 

I filtri Lightech e gli stampi per ottenerli vengono progettati con innovativi sistemi cad-cam tridimensionali, grazie ai quali è possibile studiare nel dettaglio lo sviluppo delle masse filtranti in relazione alle quantità di aria necessaria.
particolare filtro ariaL’obiettivo principali, durante la progettazione è di utilizzare il massimo della superficie filtrante impiegando pieghe più alte rispetto a quelle utilizzate da molti filtri sportivi presenti sul mercato. Nello specifico si utilizza una piega da 20 mm su i filtri a pannello mentre altri produttori utilizzano pieghe da 15 mm, riducendo di gran lunga lo sviluppo della superficie e quindi la quantità d’aria che passa attraverso l’intero filtro.

gamma filtri aria LightechTanto per rendere l’idea, se ad esempio da un metro quadro di massa filtrante passano 4700 litri d’aria al secondo, utilizzando nello stesso volume di spazio che occupa il filtro una piega da 15 mm anziché da 20 riduciamo di circa il 25 % la superficie filtrante e di conseguenza la relativa quantità di aria che ne passa attraverso.
Dobbiamo tenere presente che un filtro aria con una piega da 20 mm, che ha uno sviluppo di un metro quadro con il suddetto passaggio d’aria ( 4700 l/m2s ), utilizzando una piega da 15 mm non sarebbe più un metro quadro ma 750 mm2, cioè il 25% in meno. Da quel filtro non passerebbero più 4700 litri m2/s ma 3760!

 

Riassumendo: se consideriamo che il filtro viene costruito invadendo meno possibile la superficie filtrante ed utilizza il massimo sviluppo di superficie filtrante, il risultato è che il filtro in questione risulta essere il più performante.
I materiali utilizzati sono i migliori presenti sul mercato: la struttura in plastica è costituita da un poliuretano brevettato per le sue caratteristiche meccaniche, la rete è in alluminio, trattata con resina epossidica per garantire resistenza alle intemperie, ai combustibili ed ai lubrificanti, il cotone subisce un processo di verifica e selezione per assicurare il massimo del potere filtrante.
I filtri aria Lightech sono disponibili presso tutti i rivenditori autorizzati e coprono l’intera gamma del parco circolante più diffuso dagli scooter, alle moto naked fino alle supersportive. I prezzi partono dai 44,00 € + Iva del filtro per l’Honda SH 125 fino ai 76,00 € + Iva per il filtro del BMW S1000 RR o ai 72,00 € + Iva della Ducati Multistrada.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

LighTech s.r.l.
Via Serenissima, 15
31025 Santa Lucia di Piave (TV) – ITALIA
Tel. +39 0438 453010
Fax +39 0438 655919
www.lightech.it
info@lightech.it

 

 

 

 

 

 
 

Related Articles

Check Also

Close
Back to top button
Close
Close