HomeNewsInaugurato il primo DUCATI CAFFE' a Roma

Inaugurato il primo DUCATI CAFFE’ a Roma

Pubblicato

spot_img

ducati caffe logoInaugurato ieri sera il primo DUCATI CAFFE' a Roma in via delle Botteghe Oscure, 35, ospite d'onore l'amministratore delegato di Ducati Gabriele Del Torchio.

ducati caffe 1Atmosfera raffinata in pure stile newyorkese circondati da materiali pregiati, una Monster troneggia all'interno della porzione di locale dedicata alla vendita di tutto ciò che possa portare il brand Ducati mentre una 848 vi accoglie in posizione inusuale appena varcate l'ingresso principale, molti gli LCD presenti e perfettamente integrati sui quali scorrevano le immagini dei filmati emozionali della casa di Borgo Panigale.

Ducati, in collaborazione con numerosi e prestigiosi partner quali Puma, Alice, Segafredo Zanetti, Desmorosso, Campari, Birra Moretti, Negroni, Illva di Saronno e Ruinart (tutte aziende italiane tranne l'ultima) ha voluto creare una realtà di classe ben definita, personale e replicabile magari anche all'estero.

ducati caffe 2Tra i servizi offerti non poteva mancare un'area Wi-Fi grazie ad Alice/Telecom mentre per la gastronomia non possiamo non segnalare un altissimo livello offerto con un accento particolare posto sui prodotti nostrani.

Ducati Caffè propone un orario d'apertua dalle 08:00 alle 02:00 no stop con colazione, pranzo, aperitivo "all'italiana" o una cena di classe con piacevole dopocena.

DUCATI CAFFE'

 

spot_img

More like this

MotoGP risultati classifica gara, Giappone 2022 Motegi

Jack Miller in sella alla Ducati ha dominato il GP del Giappone a Motegi e conquistando la sua prima vittoria stagionale. Bagnaia è caduto all’ultimo giro.

Classifica MotoGP 2022, Mondiale Piloti e Costruttori e Team

MotoGP, le classifiche del Motomondiale 2022 Piloti e Costruttori. Le classifiche della stagione 2022, aggiornate dopo il GP del Giappone.

MotoGP risultati classifica gara, San Marino 2022 Misano

A San Marino è arriva la quarta vittoria nel Motomondiale 2022 per Francesco Bagnaia e la sua Ducati. A podio con lui la Ducati di Bastianini e l'Aprilia di Viñales.