Moto NewsNews

Honda PCX 125 – 2018

Il vendutissimo PCX125 si presenta per il 2018 con uno stile interamente rinnovato, fatto di linee decise ma al tempo stesso naturali e perfettamente combinate con le tradizionali superfici fluide che da sempre caratterizzano questo scooter. Tutto nuovo anche sotto la carrozzeria, con un telaio tubolare ora di tipo a doppia culla, e nella ciclistica, con ruote ridisegnate e più leggere, pneumatici più larghi e sospensioni posteriori migliorate. Completano l’aggiornamento tecnico il sistema ABS sull’asse anteriore e il motore eSP (enhanced Smart Power) ora più potente ma anche più efficiente nei consumi. Il vano sottosella è più grande di un litro mentre hanno un nuovo accattivante disegno le luci a LED e la strumentazione a retroilluminazione negativa

Il PCX125 è uno dei best-seller europei della gamma scooter Honda, con vendite di oltre 140.000 unità dal suo lancio nel 2010 a oggi. Il suo successo è ascrivibile a una formula adottata e perfezionata da Honda con il passare degli anni: il design deciso e moderno consente a questo scooter di immergersi con il massimo dinamismo nel giovane ambiente urbano, mentre le sue dimensioni compatte gli permettono di sfrecciare nel traffico più congestionato e di essere parcheggiato molto facilmente.

La posizione di guida rilassata, il vano sottosella in grado di ospitare un casco integrale più altri oggetti e un’eccellente qualità complessiva, forniscono il livello “X” di Personal Comfort che identifica la serie PCX. Senza dimenticare l’eccellente rapporto qualità/prezzo – sia all’acquisto che durante tutto il periodo di possesso – che ha contribuito a consolidare la popolarità del PCX.

Nel 2010, il PCX è stato il primo veicolo a due ruote dotato di tecnologia Start&Stop con sistema ACG. Due anni dopo è diventato il primo scooter Honda dotato dell’ultra efficiente motore Honda eSP (enhanced Smart Power) a basso attrito. Nel 2016 ha ottenuto la conformità Euro4 e nel 2018, per mantenere la sua posizione di leadership in un mercato sempre più competitivo, il PCX125 presenta un design profondamente aggiornato, un motore più potente, un nuovissimo telaio e una ciclistica ancor più rassicurante.

L’estetica attraente del PCX125 è da sempre uno dei fattori fondamentali del suo fascino. Il profondo ma discreto restyling 2018 ne accentua i contorni rafforzando l’esclusivo stile “fluido”. Ma non è tutto. La maggiore libertà di movimento per il pilota, la capacità del vano sottosella e la nuova strumentazione con pannello LCD a retroilluminazione negativa, si abbinano alle brillanti luci a LED creando una percezione di qualità impossibile da riscontrare su qualsiasi scooter di pari segmento.

È tutto nuovo anche “sotto pelle”, con un telaio tubolare in acciaio ora a doppia culla, che ne mantiene invariata la proverbiale agilità e ne migliora manovrabilità e stabilità. Nuove ruote alleggerite e pneumatici di larga sezione migliorano look e tenuta di strada. Infine, gli ammortizzatori posteriori, riposizionati nel punto di attacco, hanno molle progressive per una risposta efficace a qualsiasi andatura.

Il motore eroga una potenza massima superiore, grazie all’airbox, all’aspirazione e allo scarico riprogettati, senza sacrificare l’erogazione di coppia e in presenza di un’efficienza dei consumi perfino migliorata.

Tags

Andrea Borelli

Pilota di velocità, Enduro, Motocross e Supermotard. Dalla fine degli anni 80 è stato impegnato nella velocità nazionale dopo una breve parentesi nei motorally, per poi passare al Supermotard, al Cross e all'enduro. E' attualmente Istruttore Federale, Direttore di gara e Responsabile delle HobbySport per il Lazio per conto di Federazione Motociclistica Italiana

Related Articles

Back to top button
Close
Close