News

Harley-Davidson 883 by Officine Mermaid

883 mermaid

Una cafè racer tout terrain, capace di cambiare le carte in tavola ogni qual volta il gioco si fa duro. Carattere da vendere, muscoli e tanta voglia di sfatare il luogo comune. Questa 883 Scrambler non rispetta gli schemi classici della casa di Milwakee, ma li stravolge in maniera squisitamente Cafè

Una cafè racer tout terrain, capace di cambiare le carte in tavola ogni qual volta il gioco si fa duro. Carattere da vendere, muscoli e tanta voglia di sfatare il luogo comune. Questa 883 Scrambler non rispetta gli schemi classici della casa di Milwakee, ma li stravolge in maniera squisitamente Cafè

Da sempre, per molti, le Harley ricoprono un ruolo da mangiatrici di asfalto. Strade diritte, incontaminate, percorse accompagnati dal suono del due cilindri più vibrante del mondo. Moto da “linea”, nate per le lunghe percorrenze, che hanno ispirato e guidato le fantasie di libertà di una generazione.

883L'essenza pura di questa 883, che rappresenta la piccola di casa Harley, è votata invece all'utilizzo misto, cosa che la rende una delle moto più versatili per peso e potenza.

883 SCRAMBLER La musica cambia nel momento in cui cambiano le carte in gioco e si stravolgono i parametri di rifermento che da sempre, o quasi, connotano questo o quel tipo di moto. Fatto sta che, per vezzo o per necessità, anche la 883 può essere un'ottima base per realizzare una bella quanto inaspettata cafè racer. Per raggiungere un tale risultato bisogna essere “equipaggiati” però di grande fantasia e non badare, magari, allo scetticismo che un'operazione del genere può suscitare. Stravolgere completamente l'essenza di un “mostro sacro” come la 883, è lavoro per pochi, lavoro per chi conosce a menadito le moto della casa di Milwakee.

883“MASTRO – IANNI” Partendo da quanto detto, risulta ovvio dover svelare chi ha deciso di “accollarsi” una responsabilità del genere. Parliamo di Dario Mastroianni, un cognome che la dice lunga, la mente ispirata delle Officine Mermaid di Milano. Le Officine, ora arricchite dalla recente apertura del laboratorio meccanico, curato da Toto, trasudano uno spirito “Old School”, che si traduce in tutto quello che di operativo nasce all'interno delle mura a scacchi. Espressione tangibile della padronanza, in quanto a stile e meccanica la 883 Scrambler non scherza: forme compatte, seduta e manubrio alti, permettono alla “Fuori serie” di via Thaon di sfidare il traffico milanese senza problemi, sfruttando la tanta coppia che da sempre contraddistingue i motori statunitensi 45° a V.

 

 Leggi l'articolo completo su Special 67, CLICCA per ordinare l'arretrato!

Special 67

 

Related Articles

Check Also

Close
Close
Close