News

Grande successo del Bike Expo ’08

Padova 100.000 visitatori confermano la preferenza degli appassionati per il Bike Expo di Padova

E’ di proprietà di un giovane asso del football spagnolo la “V-Rage”, la straordinaria motocicletta che ha trionfato al 14° Bike Expo di PadovaFiere, unica tappa italiana del Campionato del Mondo Costruttori di moto Custom.
Realizzata a Tolosa, dalla Odyssey Motocycles di Bertrand Dubet, la V-Rage costa 150.000 Euro e, naturalmente, il fortunato proprietario deve rimanere anonimo in quanto il suo contratto gli impedisce di usare la motocicletta.

padovaBilancio del 14° Bike Expo
Con la premiazione della “Best in Show” (ovvero della moto special che una giuria di esperti ha reputato più bella del salone), si è felicemente chiusa la 14.a edizione della rassegna dedicata agli appassionati più autentici delle due ruote a motore.
Anche quest’anno il bilancio della manifestazione è ampiamente positivo, confermando il trend degli ultimi anni. In 3 giorni oltre 100.000 visitatori hanno affollato gli 11 padiglioni e, nonostante l’assalto del pubblico domenicale, anche ieri il traffico lungo le direttrici del quartiere è stato complessivamente fluido anche se, in alcune ore, si  sono verificate alcune criticità nella zona intorno alla fiera.

La gestione del traffico
Secondo il responsabile tecnico di Padovafiere, Enrico Martin, “I parcheggi scambiatori, situati alle uscite autostradali sono una soluzione inevitabile e il loro utilizzo è aumentato del 30% rispetto al 2007. Il visitatore di Bike è un abitudinario: ma col tempo  il sistema sarà utilizzato a pieno regime”.
Secondo il presidente di Padovafiere, Ferruccio Macola, "Padova conferma la sua straordinaria capacità evocativa nelle manifestazioni dedicate alla passione: e la crescente partecipazione delle aziende indica come questi eventi siano sempre più strategici per il mercato".

La Best in Show e le altre protagoniste
Come detto la V–Rage è stata eletta “regina” del Bike Expo: su questo mezzo il costruttore ha concentrato soluzioni estetiche e tecniche di grande raffinatezza tracciando, secondo alcuni esperti, la strada futura di questo settore.
Esordiente di lusso, la creatura di Dubet ha richiesto un anno di lavoro tra progettazione e realizzazione e, grazie al Bike Expo, parteciperà alla finale mondiale di Sturgis (Sud Dakota – USA); la moto dotata di un sistema di avviamento che riconosce l’impronta digitale del proprietario ha preceduto nella finale a tre del mondiale la “JFK” (intitolata al Presidente Kennedy) del tedesco Fred Kodlin e la Project 17 di Luciano Andreoli, unico italiano, piccolo artigiano, ad entrare nella finalissima. La V–Rage si è imposta anche nel concorso indetto dalle riviste Freeway, Kustom e Racer mentre la JFK ha vinto il Bike Show indetto da Biker’s Life, altra rivista di settore.

Festa per gli azzurri, Campioni del Mondo di enduro
La tribuna dell’area N del Bike Expo, stipata all’inverosimile, ha salutato con un lunghissimo applauso la nazionale italiana “Maglia Azzurra”, Campione del Mondo di Enduro a squadre che si è aggiudicata il titolo 2007 in Cile.
I piloti non hanno mancato di regalare al pubblico gadget della Maglia Azzurra e ricordi dell’esperienza cilena, prima di essere chiamati e premiati uno per uno. Sull’ideale podio sono saliti Alessandro Belometti, Alessandro Botturi, Alex Salvini, Andrea Belotti, Maurizio Micheluz, Fabrizio Dini e il commissario tecnico Jonny Fossati, che ha guidato la squadra alla conquista del fantastico trofeo nato esattamente 60 anni fa. Il Bike Expo ha premiato anche Alfredo Mastropasqua, responsabile marketing della Federmoto e di Maglia Azzurra.
Al termine della cerimonia, tutta la squadra, compresi i giovani della nazionale juniores, si è esibita sul percorso enduro extreme ed ha dato spettacolo, suscitando l’entusiasmo del pubblico ed “allungando”, senza la preoccupazione della competizione, i festeggiamenti per il trionfo mondiale.

Al via l’Italiano di trial indoor
Nella tarda serata di sabato si è disputata anche la prima prova del Campionato Italiano Trial Indoor – Trofeo TRW che ha visto l’esordio organizzativo del Moto Club Area 51 di Padova.
Il percorso di gara è stata allestito nel padiglione n. 11; sulla tribuna hanno preso posto circa 1.200 spettatori che hanno ammirato lo spettacolo offerto dai funamboli di questa specialità. Solo qualche zona oggettivamente troppo impegnativa ha messo in difficoltà i piloti.
La vittoria è andata al bresciano Fabio Lenzi (Montesa Future T.R.T.) che ha preceduto l’inglese Wigg, suo compagno di squadra e poi Orizio e Iolitta mentre Maurino, dolorante ad una spalla per un incidente n allenamento,è rimasto escluso dalla finale.

Un hotel viaggiante
Ha fatto la sua prima apparizione al Bike Expo 2008 l’ “Hotel Viaggiante”, inedita proposta di Alex Design per seguire il motomondiale (o altri grandi eventi) senza doversi preoccupare della prenotazione o della distanza tra la propria sistemazione alberghiera ed il teatro della manifestazione. Il mezzo è una sorta di TIR nel quale sono stati ricavati tre mini – appartamenti, dotati di confort di lusso, per un totale di 12 posti letto.

Appuntamento al 2009 con la 15^ edizione del Bike Expo

Related Articles

Back to top button
Close
Close