News

LA FMI CAMP, “LA SCUOLA DEI GIOVANI PILOTI” È ANDATA IN SCENA NELLA SECONDA EDIZIONE A MAGIONE

A Magione è andata in scena la “scuola dei giovani piloti”. Si è conclusa la seconda edizione dell’FMI Camp organizzata dal Moto Club Spoleto

Si è conclusa a Magione la seconda edizione del FMI Camp, la “scuola dei giovani campioni” organizzata dal Moto Club Spoleto, con il sostegno della Federazione Motociclistica Italiana.

La FMI Camp

FMI Camp si è svolto dal 15 al 20 luglio all’Autodromo di Magione in Umbria, ed è stato riservato ai giovani piloti compresi tra gli 11 ed i 18 anni, in possesso della licenza FMI.

Molti partecipanti alla seconda edizione della FMI Camp

Quest’anno gli iscritti alla FMI Camp sono aumentati rispetto a quelli dell’anno precedente. Hanno partecipato molti piloti provenienti dal CIV Junior ma anche dal CIV, i quali gareggiano nelle classi Supersport 300 e Moto3, tra i quali citiamo Raffaele Fusco, Manuel Bastianelli e Nicholas Spinelli.

fmi camp
La FMI Campo è stata una vera e propria “full immersion motociclistica”, dedicata ai giovani piloti che hanno voluto migliorare non solo il loro bagaglio tecnico, ma anche le proprie conoscenze relative all’allenamento ed all’alimentazione. Hanno potuto lavorare con gli Istruttori Federali, hanno dimostrato grande interesse, sempre pronti ad imparare e a recepire tutto quanto veniva loro insegnato.

A seguire i partecipanti e coordinare tutto lo svolgimento della FMI Camp è stato il Direttore Tecnico Velocità FMI Roberto Sassone, il Tecnico Velocità, nonché 5 volte campione italiano Supersport, Massimo Roccoli, il Tecnico Fuoristrada Andrea Benedetti ed il Preparatore Atletico Federale Marco di Marcello.

I primi giorni della FMI Camp

I primi due giorni sono stati dedicati alla parte teorica, con il Preparatore Atletico e con il dietologo, per una preparazione mirata ed un’alimentazione adatta a sostenere nel miglior modo possibile lo sforzo fisico dell’allenamento e della pratica sportiva. Il tutto dedicato alle differenti specialità agonistiche dei piloti.

Nei giorni seguenti della FMI Camp

Nei giorni successivi gli allievi sono scesi in pista e sul campo da cross per ascoltare i suggerimenti degli istruttori, per valutare il proprio stile di guida e per eliminare gli eventuali difetti.

fmi camp

Il miglior premio allo sforzo della Federazione Motociclistica Italiana, ente patrocinante, e del Moto Club Spoleto, che ha curato nei minimi dettagli l’organizzazione del FMI Camp, sono stati i giudizi positivi dei partecipanti, che hanno giudicato molto preziosi, oltre che divertenti, i cinque giorni trascorsi a Magione.

La FMI Camp guarda già al 2019

FMI Camp tornerà anche il prossimo anno, con un livello qualitativo sempre più alto e molto probabilmente in una nuova location, sempre fedele alla filosofia del Moto Club Spoleto, che intende aiutare nel migliore modo possibile i giovani, per consentire loro di passare da piloti giovani e promettenti a campioni affermati.

Tags

Related Articles

Close
Close