HomeNewsAsphaltfighter Stormbringer

Asphaltfighter Stormbringer

Pubblicato

asphaante.jpg

Asphaltfighter Stormbringer
by Warm Up Zweiradtechnik (Aalen – GER)

Human power

Debutto mondiale al Motor Show di Assen 2009 della street bike più veloce del mondo: la Asphaltfighter Stormbringer realizzata dalla tedesca Warm Up

A cura di Mario Polini – polini@specialmag.it

Una moto che stravolge completamente la concezione dello stile street e si presenta con una livrea ed un portfolio degno di una supermoto. È la Asphaltfighter, nata dalla sinergia di molti, per realizzare il sogno di pochi fortunati.

La “creatura”
Questa moto dalle prestazioni assurde ha una velocità di punta che supera i 320 km/h e accelera da 0 a 300 in soli 13,9 secondi. Queste straordinarie prestazioni sono raggiunte grazie ad un motore 1.000 cc, quattro cilindri, quattro valvole, che sprigiona una potenza di 220 CV; ma c’è una sorpresa: i fortunati piloti potranno contare su di un booster che, una volta attivato, fa passare la potenza a 280 CV, ovviamente per un lasso di tempo ridotto. Considerando il peso ridotto di questa belva, 195 chilogrammi circa, la questione potenza diventa a dir poco spaventosa: un missile stradale capace di tutto, sempre tenendo conto dei limiti di velocità!

aspha-1.jpg 

Accessori alla 007
La tecnologia applicata sulla Asphaltfighter sembra uscita da un film della saga di James Bond: infatti a sostituzione degli specchi retrovisori è stata applicata una telecamera che dà una panoramica della zona alle spalle del pilota, la strumentazione è stata sostituita da un piccolo schermo ad alta definizione e l’impianto di illuminazione anteriore è composto da una serie di led che fanno da collare ad un faro xenon. Design e funzionalità. La Asphaltfighter è prodotta in piccola serie dalla Warm Up Zweiradtechnik di Aelen in Germania e la cifra di denaro per poter stringere nelle mani le chiavi di questa super-street  si attesta intorno ai 58.000,00 €.

Fattore “U”
La cosa che forse resta celata tra le quote e i cavalli di questa super moto è la componente umana, che si fa carico di un compito che va ben oltre le prestazioni e i calcoli “balistici”: questa “opera” è stata concepita e allestita partendo da un assunto comune a tutte quelle persone che vivono di emozioni, amano il brivido, ma soprattutto cercano costantemente la sottile, labile, linea di confine tra il possibile e l’impossibile.
Il dettaglio che rende il tutto esaltante fa parte della filosofia di questa street-sport; infatti tutti i futuri possessori di questo splendido oggetto troveranno incluso nel prezzo un kit composto da: tuta dello stesso colore del bolide e un casco in carbonio e kevlar dalle alte prestazioni aerodinamiche.
Inoltre dopo l’acquisto della street, verrà effettuata una prova in pista con il singolo proprietario: verranno valutate le misure di tuta e casco in base a rilevamenti aerodinamici, e le sospensioni saranno calibrate in base al peso e all’altezza del pilota, che, di sicuro, avrà una valida scusa nei confronti dei tanti amici che lo assilleranno per poter fare un giro sulla nuova moto. Tutto a misura d’uomo, unicamente per un solo rider, padrone di sé e di quello che più ama… La propria moto ovviamente!

aspha-1.jpg

Tanti partner importanti
La realizzazione di questa sintesi di potenza e tecnologia è stata possibile grazie alla partnership con alcuni dei più conosciuti produttori di componentistica racing. Tra i tanti compaiono aziende come Abm, Akrapovic, Bel Ray, Beutler, Lackdesign, Bikerbox, Bridgestone, Cima Schilier, Held Biker Fashion, Kellerman, Melvin, OZ Motorbike, Puig, Emil Schwarx, Spiegel e Waeco, che, grazie alla loro comprovata esperienza nel settore, hanno permesso la realizzazione di questa super-street bike.

 

Warm Up Zweiradtechnik
Daimlerstraße 2
73431 Aalen
Tel.: (0 73 61) 4 63 77
Fax: (0 73 61) 46 81 24
Web: www.warm-up.net
Web: www.asphaltfighters-stormbringer.com
E-Mail: info@warm-up-zweiradtechnik.de
E-mail: marketing@asphaltfighters-stormbringer.com

More like this

MotoGP risultati classifica gara Valencia, Bagnaia Campione

A Valencia, è arrivata la vittoria della Suzuki di Rins, ma, soprattutto, della Ducati e di Bagnaia, primo nella Classifica Assoluta, davanti a Quartararo e Bastianini.

Classifica MotoGP 2022, FINALE Mondiale Piloti e Costruttori e Team

MotoGP, le classifiche del Motomondiale 2022 Piloti e Costruttori. Le classifiche della stagione 2022, FINALI dopo il GP di Valencia.

MotoGP risultati classifica gara, Giappone 2022 Motegi

Jack Miller in sella alla Ducati ha dominato il GP del Giappone a Motegi e conquistando la sua prima vittoria stagionale. Bagnaia è caduto all’ultimo giro.