News

APRILIA RSV4 “SUPERLIGHT” by Febur

rsv febur La RSV4 tuned by Febur conserva i tratti salienti della sua cugina di serie. Una “mille” supersportiva dalla tecnologia racing assolutamente esclusiva, sviluppata intorno al motore 4 cilindri a V stretta, frutto del sapere tecnico che ha portato Aprilia al trionfo sui circuiti di tutto il mondo

La RSV4 tuned by Febur conserva i tratti salienti della sua cugina di serie. Una “mille” supersportiva dalla tecnologia racing assolutamente esclusiva, sviluppata intorno al motore 4 cilindri a V stretta, frutto del sapere tecnico che ha portato Aprilia al trionfo sui circuiti di tutto il mondo

33 titoli iridati e 254 vittorie nel Motomondiale, 8 vittorie in Superbike: negli ultimi vent’anni Aprilia è diventata un mito del motociclismo moderno. Le moto di Noale si sono imposte sui circuiti di tutto il mondo grazie alla genialità progettuale, al coraggio e alle straordinarie capacità di progettisti che hanno perseguito soluzioni innovative, sperimentando e talvolta rivoluzionando schemi tecnici che parevano immutabili.

L'Aprilia RSV4 Factory, che nella stagione 2009 ha riportato il marchio veneto nel Mondiale Superbike, è figlia di questo immenso bagaglio tecnico. È una moto tecnologicamente avanzatissima, pensata per le competizioni e per questo progettata e sviluppata da Aprilia insieme al reparto corse di Noale, il più grande e all’avanguardia in Europa e tra i primissimi al mondo. Il motore a V stretta, l’impiego di un'elettronica avanzatissima, la leggerezza e la compattezza estrema sono alcune delle caratteristiche che la rendono unica al mondo.

 

rsv4 febur

 

rsv4 feburFEBUR TON-UP

Appare quasi scontato che la RSV4, tenendo conto di tutto quello che è stato detto, è stata progettata e costruita senza tralasciare nulla. Migliorare il meglio in massimo non è competenza diffusa. Infatti questa “Torpedine” firmata Febur, a seguito di un accurato lavoro di tuning, ha estremizzato ancor di più i dati tecnici di una moto che aveva veramente poco da migliorare. Il vero “Miracolo” di tutta questa preparazione è il peso in ordine di marcia ridotto drasticamente. Perfezionare l'aspetto tecnico, aumentare il feeling con il pilota e permettere alla moto di non “Ingrassare” a volte risulta molto difficile. In questo caso ci troviamo di fronte un percorso logico diametralmente opposto. Questa RSV4, allestita con il meglio della componentistica, una volta messa sulla bilancia sorprende tutti, dichiarando un peso diminuito del 18% rispetto alla moto di Noale. In Aprilia si dichiara un peso in ordine di marcia di 200 kg, il display della bilancia ne segna invece solamente 173. Gli uomini Febur hanno saputo integrare il meglio permettendo di trasformarlo in massimo.

 

 

 

 

 Leggi l'articolo completo su Special 67, CLICCA per ordinare l'arretrato!

Special 67

 

Related Articles

Back to top button
Close
Close