News

Accordo tra la Federazione Italiana Customizer ed il Motor Bike Expo

IED

Il mondo del custom italiano aderisce ufficialmente al Motor Bike Expo. È il frutto del recentissimo accordo sottoscritto dagli organizzatori del salone veronese con la Federazione Italiana Customizer (FIC).

 

 

 

  Sottoscritto l’accordo tra la

Federazione Italiana Customizer

ed il Motor Bike Expo

Tutto il mondo del custom italiano al Moto Bike Expo 2011

Uno spazio riservato per le realizzazioni delle aziende associate alla FIC

 
 

Il mondo del custom italiano aderisce ufficialmente al Motor Bike Expo. È il frutto del recentissimo accordo sottoscritto dagli organizzatori del salone veronese con la Federazione Italiana Customizer (FIC).
Così, dal 21 al 23 gennaio 2011, in occasione della prossima edizione di MBE, i costruttori ed i preparatori di moto custom e special di casa nostra saranno presenti in massa, in forma coordinata, esprimendo tutto il notevole patrimonio di creatività e vitalità di questo settore.
L’accordo prevede la presenza in forma ufficiale della FIC, unica associazione che in Italia raggruppa i customizer (ed unico esempio del genere in Europa), ed incentivi e facilitazioni per i suoi associati, attualmente oltre 40.
Tra le iniziative già concordate, anche uno spazio espositivo riservato in cui ciascun costruttore potrà esporre una propria realizzazione. La FIC disporrà a sua volta di un’area istituzionale.
La FIC ed i suoi associati indirizzano la propria attenzione verso Verona – afferma Fabrizio Favre, Presidente FIC – dando forza ed ufficialità ad una presenza che, in forma singola, aveva già interessato alcuni marchi italiani”.
Siamo molto soddisfatti di questo accordo – dichiara Francesco Agnoletto, general manager di Motor Bike Expo – che  apre definitivamente le porte del salone di Verona ad un mondo con il quale c’è sempre stato un intenso rapporto di scambio e di collaborazione. Siamo orgogliosi di poter dare la migliore visibilità possibile ai costruttori e preparatori italiani di custom e special e di poter offrire loro una cornice, un’organizzazione ed un pubblico adeguato al loro valore”.

Related Articles

Check Also
Close
Back to top button